Contachilometri auto: come controllare se è stato manomesso

 
 
L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha da sempre adottato provvedimenti contro coloro che provvedevano a falsificare l'effettiva percorrenza chilometrica dell'automobile prima della vendita della stessa. Ebbene, l'Antitrust ricorda ai propri consumatori che, dopo il controllo tecnico periodico  sui veicoli ad uso privato quattro anni dopo l'immatricolazione e successivamente ogni due anni,  viene rilasciato un attestato che certifica anche l'effettiva percorrenza chilometrica dell'autovettura revisionata.
 
Dal 2018 quindi, tali informazioni dovranno essere trasmesse per via elettronica al Centro elaborazione dati del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT). Pertanto, prima di comprare un autovettura è bene che i potenziali acquirenti, per verificare l'effettivo chilometraggio, possono richiedere l'esibizione del certificato relativo all'ultima revisione oppure verificare sul sito internet del Ministero inserendo la targa dell'auto che si desidera acquistare.  
 
Pubblicato il 22/06/2019   Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto, noi compriamo auto, rottamare, rottamazione, usata, chilometrata, veicoli, macchina

Stampa Email

Multe: vanno annullate se segnaletica ZTL è poco visibile

 

Il Giudice di Pace di Brindisi con sentenza n. 2013/2018 ha annullato i verbali notificati a un automobilista che per due mesi aveva transitato in una zona a traffico limitato della città per esigenze lavorative. Il conducente dell'autovettura lamentava l'inidoneità dei cartelli stradali posti ai varchi delle ztl.

In materia di segnaletica stradale, infatti, la legge stabilisce che la segnaletica dovrà essere sempre idonea per dimensionamento, visibilità, leggibilità e posizionamento e che anche la violazione di uno di questi parametri potrà provocare l'illegittimità dell'accertamento. Il giudice, pertanto, ha stabilito che l'automobilista è stato illegittimamente multato a causa di segnaletica illeggibile, perché posta dopo una curva rendendo, di conseguenza, "impossibile, la percezione del divieto da parte dell'utente".

Pertanto, i verbali illegittimi vengono tutti annullati e l'automobilista esonerato da ogni responsabilità con la contestuale condanna al Comune al pagamento delle spese di lite nei confronti del conducente.

Pubblicato il 11/06/2019   Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto, noi compriamo auto, rottamare, rottamazione, usata, chilometrata, veicoli, macchina

Stampa Email

Multe: No spese di notifica se invio viene effettuato tramite Posta elettronica certificata (PEC)

In seguito a decreto interministeriale del 2017, è stata prevista una nuova forma di notificazione alternativa alla “busta verde” ossia la notifica tramite pec. Attraverso tale sistema, infatti, verranno “eliminate” le spese di notifica permettendo all’automobilista di pagare solo la sanzione amministrativa.

La notificazione via pec è diventata obbligatoria qualora il conducente abbia fornito ai vigili il proprio indirizzo al momento della contestazione nonché qualora il conducente sia un soggetto obbligato a dotarsi di tale indirizzo (come ad es. i soggetti tenuti all’iscrizione in albi ed elenchi come gli avvocati o dipendenti presso le pubbliche amministrazioni).

L’organo di polizia dovrà pertanto notificare il verbale entro 90 giorni dall’accertamento della violazione: il verbale si considera spedito al momento della “ricevuta di accettazione” per il mittente e contestualmente si considera notificato al momento della “ricevuta di consegna” per il destinatario. Soltanto da tale data quindi decorrono i termini per effettuare il pagamento o azionare eventuali ricorsi, non avendo alcuna rilevanza la circostanza per cui il destinatario non abbia aperto la casella di posta e non abbia avuto tempestiva conoscenza della notifica del verbale.

Pubblicato il 01/06/2019   Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto, noi compriamo auto, rottamare, rottamazione, usata, chilometrata, veicoli, macchina

Stampa Email

Multe: dalla sanzione amministrativa devono essere escluse le spese di notifica

Il Giudice di pace di Milano, con sentenza n. 3753/2017 ha emesso un’importante decisione in tema di multe per violazione del codice della strada prevedendo, in particolare, che le spese di notifica non devono ritenersi parte integrante della sanzione amministrativa.

Il Giudice, pertanto, ha dato ragione all’automobilista il quale aveva ricevuto una multa in seguito all’accesso in zona riservata ai soli residenti. L’automobilista pagava quindi la multa entro i 5 giorni, consentendogli di beneficiare dello sconto del 30% sulla sanzione in misura intera, omettendo però di pagare le spese di notifica. A distanza di quasi due anni, all’automobilista veniva recapitato un “avviso bonario di pagamento” con il quale gli veniva intimato il pagamento di una sanzione pari a circa 230 euro solo per non aver pagato, al momento in cui gli era stata recapitata la “busta verde”, un importo di poco più di 10 euro.

L’automobilista, pertanto, ricorreva al Giudice di Pace affinché gli venisse annullato tale “avviso” sulla base di due argomentazioni:

- Il cds si riferisce alla sola sanzione pecuniaria amministrativa senza far alcun riferimento alle spese di notifica, le quali possono essere richieste a parte dai Comuni;

- Il cds al comma 4 dell'articolo 201 dice: «Le spese di accertamento e di notificazione sono poste a carico di chi è tenuto al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria». Appare pertanto chiara la differenziazione fra i termini "sanzione" e "spese di notificazione".

Il Giudice, con la propria sentenza del 2017, stabilisce che anche nel caso in cui si è provveduto al pagamento della multa senza le spese di notifica, l’obbligazione derivante dalla contravvenzione deve ritenersi estinta perché il Legislatore ha differenziato gli importi per la sanzioni e le spese di notifica; il Comune quindi, non poteva richiedere una sanzione solo per il mancato pagamento di tali spese. Pertanto, l’”avviso” di pagamento di 230 euro veniva annullato.

Pubblicato il 25/05/2019  Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto, noi compriamo auto, rottamare, rottamazione, usata, chilometrata, veicoli, macchina

Stampa Email

Verso l'introduzione del Nuovo Codice della Strada: sospensione della patente se si utilizza il cellulare alla guida

 
 
Attualmente il secondo comma dell'art. 173 del Codice della strada prevede che chi utilizza il cellulare alla guida - o più in generale "apparecchi radiotelefonici" - sarà soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa da € 160 a € 646. Nel caso in cui lo stesso soggetto commetta la medesima violazione entro due anni dalla prima infrazione, verrà applicata la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi. 
Il nuovo codice della strada, tuttavia, potrebbe prevedere delle novità su tale fronte: viene introdotto, infatti, il divieto di uso di "smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l'allontanamento delle mani dal volante" prevedendo contestualmente un innalzamento della prima sanzione pecuniaria da € 422 a € 1.697 con la sanzione accessoria della sospensione della patente da 7 giorni a 2 mesi. Nel caso in cui il trasgressore compia la medesima violazione nell'arco di un biennio, oltre alla sanzione pecuniaria, si aggiunge la già prevista sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi. Viene, inoltre, innalzata anche al decurtazione dei punti: da 5 a 10 punti.
Per ora, non è stata prevista alcuna possibilità di ritiro della patente in tale ipotesi.
 
Pubblicato il 18/05/2019 Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto, noi compriamo auto, rottamare, rottamazione, usata, chilometrata, veicoli, macchina

Stampa Email



AUTOMULTISERVICE sas usa i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.

Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA COOKIES

Per cookies e s'intende un elemento testuale che viene inserito nel disco fisso di un computer o altro dispositivo dal fornitore del servizio on line ai visitatori del sito  internet . I cookie possono raccogliere informazioni sulle abitudini dei visitatori circa l'utilizzo del suddetto sito Internet, registrando le attività del loro computer o di altro dispositivo riguardo il suddetto sito, per esempio quando si tratta di fare degli acquisti.
Automultiservice s.a.s.  utilizza i cookies solo ed esclusivamente per gestire il sito internet www.automultiservice.it e per raccogliere dati che permettono di migliorare i servizi offerto. Non possiamo identificare i visitatori in quanto individui attraverso i cookie generati quando visitano unicamente uno dei nostri siti.
I cookies hanno la funzione di consentire l’accesso alla fornitura del servizio funzionando come filtri di sicurezza e di consentire alle applicazioni Web di inviare informazioni a singoli utenti.
Il portale, per ragioni strettamente tecniche di sicurezza informatica, fa uso delle seguenti tipologie di cookies:

  • sessione  e proprietari, cancellati dal vostro browser alla chiusura, registrando  l'indirizzo IP dei visitatori che accedono a questa pagina
  • di terze parti (google analytics) per misurare le statistiche di accesso al presente portale

Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati sistemi per il tracciamento degli utenti.
I c.d. cookies utilizzati in questi siti evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.
Maggiori  informazioni sui cookies utilizzati
Quando si visita il presente sito, possono essere introdotti nel computer o altro dispositivo i quattro seguenti tipi di cookie: cookie proprietari (di prima parte), cookie di terze parti, cookie di sessione e cookie persistenti.

Cookie proprietari (di prima parte)
I cookie proprietari (di prima parte) sono cookie che vengono salvati direttamente nel computer o altro dispositivo. Possono includere cookie come quelli di sessione e i cookie persistenti (descritti oltre). Utilizziamo i cookie proprietari (di prima parte) per seguire i movimenti effettuati dal computer o altro dispositivo del visitatore consultando uno dei nostri siti, per esempio per scopi di  analisi.
Cookie di terze parti
I cookie di terze parti sono cookie gestiti da terze parti che possono raccogliere e tracciare alcuni dati di navigazione. Il presente sito utilizza il servizio di Google Analytcs (descritti ind ati di navigazione e statistici raccolti da terze parti)
Cookie di sessione
La durata che intercorre tra il momento in cui si apre il browser Internet e il momento in cui lo si chiude si chiama sessione di navigazione. I cookie di sessione sono cookie memorizzati nel computer o altro dispositivo del visitatore nel corso di una sessione di navigazione, ma che scadono e sono normalmente eliminati alla fine di una sessione di navigazione.
Cookie persistenti
I cookie persistenti sono cookie memorizzati nel computer o altro dispositivo del visitatore nel corso di una sessione di navigazione, ma che restano nel computer o altro dispositivo dopo la fine della suddetta sessione di navigazione (es registrazione della password). I cookie persistenti permettono ai nostri siti di riconoscere il computer o altro dispositivo del visitatore quando è utilizzato per accedere di nuovo a uno dei nostri siti, dopo la fine di una sessione di navigazione e all'inizio di una nuova sessione di navigazione, essenzialmente per aiutare il visitatore a riconnettersi rapidamente al nostro sito

DATI DI NAVIGAZIONE E STATISTICI RACCOLTI DA TERZE PARTI
Come ormai consuetudine in Internet, questo sito utilizza strumenti di analisi statistica erogati e gestiti da terze parti che possono raccogliere e “tracciare” alcuni dati di navigazione.
E’ bene sottolineare che moltissimi siti italiani e stranieri fanno normalmente uso di tali tecnologie e soluzioni in “outsourcing”, ma sono ben pochi coloro che lo segnalano nelle loro “Informative Privacy”. Noi abbiamo cercato di farlo e di informarvi nel modo più corretto e trasparente possibile: siamo comunque sempre a vs. disposizione per eventuali informazioni o ulteriori chiarimenti.
Essendo raccolti da strumenti ed Aziende diverse rispetto al gestore del sito, tali dati non sono fisicamente in possesso di  Automultiservice s.a.s.che può utilizzarli solamente in consultazione, ma non ha possibilità di modificarli o cancellarli autonomamente. Per tali operazioni e per conoscere approfonditamente la privacy policy applicata a tali dati è necessario che l’utente si rivolga direttamente al Titolare, ovvero all’Azienda che eroga direttamente il servizio statistico utilizzato.
Gli strumenti appartenenti a terze parti utilizzati all’interno di questo sito sono i seguenti:
- Google Analytics (erogato da: Google Inc. 1600 Amphitheatre Parkway - Mountain View CA 94043, USA)

INFORMAZIONI RELATIVE A GOOGLE ANALYTICS
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. Indirizzi utili ai fini di meglio comprendere la privacy policy di Google Analytics:
- http://www.google.it/analytics/terms/it.html
- http://www.google.com/privacypolicy.html
Eventuali richieste relative ai dati inerente a questo trattamento essere rivolte al Titolare (Google Inc.).

Maggior informazioni sul trattamento dati sono disponibili all' indirizzo web: www.automultiservice.it/privacy

 

Per qualsiasi informazione può scrivere, all’indirizzo info[@]automultiservice.it o ad Automultiservice, Via Del Lavoro, 14 - 40061 - Minerbio  (BO).