Sanzioni eccesso di velocità

acquisto commerciali usati

Le sanzioni prese con sistemi Autovelox, non prevedono essendo fatte a distanza o con sistemi automatici l’immediata contestazione. Pertanto il verbale viene inviato all’intestatario del veicolo direttamente a casa.

A questo punto vediamo i tempi per la notifica e gli importi e le modalità di pagamento.

La notificazione è regolata dall’articolo 201 del Codice della Strada, la multa deve essere notificato entro 90 giorni dall’accertamento. Per i cittadini residenti fuori dal territorio nazionale entro 360 giorni. Oltre tali termini la sanzione e annullata.

Attenzione però se l’ufficio postale la prende in carico entro tali termini, anche se la recapita dopo  all’intestatario fa fede il giorno di consegna all’ufficio postale, quindi è valida.

Gli importi per eccesso di velocità sono disposti dall’art. 142 comma 7, 8, 9 e 9-bis del Codice della Strada.

  • Chi supera i limiti di velocità di non oltre 10 km/h, paga da 42 a 173 euro;
  • Chi supera i limiti di velocità di oltre 10 km/h e non oltre 40 km/h, paga da 173 a 695 euro + 3 punti dalla patente;
  • Chi supera i limiti di velocità di oltre 40 km/h e non oltre 60 km/h, paga da 544 a 2.174 euro + 6 punti dalla patente e sospensione della patente stessa da uno a tre mesi;
  • Chi supera i limiti di velocità di oltre 60 km/h paga una multa da 847 a 3.389 euro + 10 punti dalla patente che viene anche sospesa da sei a dodici mesi.

Tali importi sono ridotti del 30% se la sanzione e pagata entro 5 giorni dalla notifica.

Stampa