Blocco della circolazione dal 1 ottobre: ecco quali veicoli sono esenti

 

In Emilia-Romagna dal 1 ottobre 2018 al 31 marzo 2019 scatterà il divieto di circolazione per alcune categorie di veicoli qualificati come “inquinanti” e verrà applicato in tutti quei Comuni che abbiano sottoscritto l’accordo anti smog “PAIR 2020” (Piano Aria Integrato Regionale). L’obiettivo è quello di ridurre in maniera consistente l’inquinamento anche sulla base delle direttive poste dall’Unione Europea. Il divieto si applicherà dalle ore 8.30 fino alle 18.30 dal lunedì al venerdì e nelle “domeniche ecologiche” ossia le prime domeniche del mese.

I veicoli colpiti dal piano sono tutti i diesel compresi gli Euro 4, i benzina Euro 1 e i ciclomotori pre-Euro. I veicoli esentati, invece, sono: tutti coloro che si spostano per ragioni di emergenza e assistenza, chi accompagna i figli a scuola nonché tutti i veicoli che contano più di 3 persone a bordo, i veicoli a metano, gpl, elettrici e ibridi.

Pubblicato il 03/10/2018 Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto

Stampa Email

Cassazione: occultare la targa del veicolo è reato. Ecco l'elenco delle sanzioni previste

Non è più così raro, oggigiorno, imbattersi in automobili le cui targhe sono coperte o addirittura manomesse per poter evitare i controlli degli apparecchi elettronici e della stessa Polizia stradale. I metodi per nascondere le lettere o i numeri sono ormai già noti: il più utilizzato è sicuramente lo scotch che, applicato sulla figura interessata, ha la facoltà di modificare la targa medesima (ad esempio, la lettera T potrebbe essere “trasformata” nella lettera I ecc.) oppure spray e pellicole trasparenti traslucide che, se applicate sulla targa, la rendono illeggibile una volta effettuata la fotografia attraverso gli autovelox. Ovviamente, tutti questi “stratagemmi” sono assolutamente vietati e, se posti in essere, possono comportare pesanti sanzioni anche sul piano penale. Attenzione però, non solo si richiede che le targhe non vengano manomesse ma che siano altresì non danneggiate e non sporche: è necessario, quindi, controllare che la targa del veicolo sia sempre leggibile.

Le targhe sono strumenti volti a identificare il veicolo e il suo proprietario, il quale è responsabile per qualunque tipo di infrazione commessa; lo stesso Codice della Strada recita all’art. 100 che “chiunque falsifica, manomette, altera targhe automobilistiche ovvero usa targhe manomesse, falsificate o alterate è punito ai sensi del Codice Penale”. A confermare ciò è una sentenza della Corte di Cassazione n. 9013/2018 la quale sostiene come l’occultamento della targa debba essere considerato un reato punito ai sensi dell’art. 490 del codice penale (il quale punisce la soppressione, distruzione e occultamento di atti veri) poiché si tratta di documenti che attestano l’immatricolazione e l’iscrizione al PRA.

Le sanzioni previste nel caso di manomissione, alterazione o mancanza della targa sono le seguenti.

Per quanto riguarda le sanzioni amministrative:

- multa da 84 euro a 335 euro, se un veicolo circola senza targa

- multa da 1.988 euro a 7.953 euro, qualora la targa sia contraffatta

- multa da 25 a 99 euro, se la targa è “equivoca”, ossia qualora non permette l’identificazione del veicolo

- sanzioni accessorie: ritiro della targa, fermo del veicolo per tre mesi e nel caso di reiterazione la confisca amministrativa del veicolo.

Per quanto riguarda le sanzioni penali:

- sanzione penale ai sensi dell’art. 469 c.p. per il reato di “contraffazione delle impronte di una pubblica autentificazione o certificazione” commesso dall’autore della contraffazione della targa del veicolo

- sanzioni penali previste dall’art. 482 c.p.  per il reato di “falsità materiale commessa dal privato”

 Pubblicato il 04/09/2018 Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto

Stampa Email

Possibile ritiro della patente per chi usa smartphone alla guida

 

Secondo l’Aci, una delle cause principali di incidenti stradali (anche mortali) è la distrazione causata dall’utilizzo del cellulare alla guida del veicolo, superando addirittura i sinistri causati da conducenti in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti. I dati raccolti parlano chiaro: è stato rilevato che in Italia, nel 2017, almeno il 20% degli automobilisti utilizza il cellulare durante la guida; inoltre, è stato accertato che 3 incidenti su 4 siano dovuti a distrazione del conducente a causa dei suddetti apparecchi elettronici.

Si tratta di dati – a detta del Ministro dei Trasporti – inaccettabili e migliorabili attraverso la promozione di campagne di sensibilizzazione sul problema nonché attuando ingenti modifiche al Codice della Strada in materia. Il Ministro ha aggiunto, inoltre, che si sta valutando un consistente inasprimento delle sanzioni tra cui la possibilità del ritiro immediato della patente.

Ricordiamo che ad oggi le sanzioni previste per chi utilizza lo smartphone alla guida sono le seguenti: pagamento di una sanzione tra i 160 e 646 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente. Qualora la medesima violazione venga commessa entro due anni si prevede la sospensione della patente da uno a tre mesi.

Pubblicato il 28/08/2018  Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto

Stampa Email

Tutor: i controlli riprendono nelle giornate da "bollino rosso"

 

 

La sentenza della Corte d’Appello di Roma – emessa lo scorso aprile – aveva condannato la società Autostrade per l’Italia di spegnere quegli apparecchi volti al controllo della velocità ossia i nuovi tutor denominati SICVe-PM (“Sistema Informativo per il Controllo Velocità con sistema Plate Matching”); tuttavia dopo poco più di tre mesi di stop, la polizia stradale riaccende gli apparecchi proprio nei giorni in cui si prevede un enorme afflusso di traffico.

Il sistema SICVe-PM consente, sostanzialmente, un miglior controllo della velocità, la scansione delle targhe dei veicoli colti nell’infrazione nonché una trasmissione dei dati più rapida. Con il precedente sistema, infatti, circa il 4% dei rilevamenti venivano “scartati” proprio a causa della difficoltà di risalire alle targhe dei veicoli in quanto sporche, rovinate o sbiadite.

Nelle giornate da “bollino rosso” si prevede, pertanto, un notevole aumento dei controlli da parte della polizia stradale soprattutto nei weekend di agosto, nel periodo di Ferragosto nonché nella prima settimana di settembre.

Pubblicato il 04/08/2018 Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto

Stampa Email

Bambini in auto: al via gli interventi per rendere obbligatori i sistemi antiabbandono

 

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha annunciato, circa una settimana fa, l’adozione di un provvedimento governativo per rendere obbligatoria l’adozione di sistemi antiabbandono all’interno delle automobili. In un contesto culturale come il nostro dove la disattenzione gioca un ruolo importante, si è ritenuto doveroso adottare tutti quei sistemi volti a evitare futuri drammi per un’intera famiglia. Per evitare ciò, il Ministro ha già proposto una serie di soluzioni, tra le quali l’installazione di un sensore all’interno del seggiolino collegato alla chiave del veicolo o al cellulare prevedendo, inoltre, una detrazione fiscale in seguito all’obbligo stesso. Va precisato che i sistemi antiabbandono sono già previsti all’interno di automobili (in particolar modo delle marche Nissan e Hyundai) per ora riservate al solo mercato statunitense. In Italia, tuttavia, sono già entrati in commercio i primi seggiolini con sensore antiabbandono integrato o, in alternativa, vi è la possibilità di scaricare le app apposite direttamente sullo smartphone.

Pubblicato il 21/07/2018 Automultiservice sas, Acquistiamo autoveicoli, incidentati, fusi, chilometrati, con problemi meccanici, Minerbio (Bologna) compriamo, auto, veicoli, macchina, incidentata, problemi, Bologna, vendita, auto

Stampa Email



AUTOMULTISERVICE sas usa i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.

Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA COOKIES

Per cookies e s'intende un elemento testuale che viene inserito nel disco fisso di un computer o altro dispositivo dal fornitore del servizio on line ai visitatori del sito  internet . I cookie possono raccogliere informazioni sulle abitudini dei visitatori circa l'utilizzo del suddetto sito Internet, registrando le attività del loro computer o di altro dispositivo riguardo il suddetto sito, per esempio quando si tratta di fare degli acquisti.
Automultiservice s.a.s.  utilizza i cookies solo ed esclusivamente per gestire il sito internet www.automultiservice.it e per raccogliere dati che permettono di migliorare i servizi offerto. Non possiamo identificare i visitatori in quanto individui attraverso i cookie generati quando visitano unicamente uno dei nostri siti.
I cookies hanno la funzione di consentire l’accesso alla fornitura del servizio funzionando come filtri di sicurezza e di consentire alle applicazioni Web di inviare informazioni a singoli utenti.
Il portale, per ragioni strettamente tecniche di sicurezza informatica, fa uso delle seguenti tipologie di cookies:

  • sessione  e proprietari, cancellati dal vostro browser alla chiusura, registrando  l'indirizzo IP dei visitatori che accedono a questa pagina
  • di terze parti (google analytics) per misurare le statistiche di accesso al presente portale

Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati sistemi per il tracciamento degli utenti.
I c.d. cookies utilizzati in questi siti evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.
Maggiori  informazioni sui cookies utilizzati
Quando si visita il presente sito, possono essere introdotti nel computer o altro dispositivo i quattro seguenti tipi di cookie: cookie proprietari (di prima parte), cookie di terze parti, cookie di sessione e cookie persistenti.

Cookie proprietari (di prima parte)
I cookie proprietari (di prima parte) sono cookie che vengono salvati direttamente nel computer o altro dispositivo. Possono includere cookie come quelli di sessione e i cookie persistenti (descritti oltre). Utilizziamo i cookie proprietari (di prima parte) per seguire i movimenti effettuati dal computer o altro dispositivo del visitatore consultando uno dei nostri siti, per esempio per scopi di  analisi.
Cookie di terze parti
I cookie di terze parti sono cookie gestiti da terze parti che possono raccogliere e tracciare alcuni dati di navigazione. Il presente sito utilizza il servizio di Google Analytcs (descritti ind ati di navigazione e statistici raccolti da terze parti)
Cookie di sessione
La durata che intercorre tra il momento in cui si apre il browser Internet e il momento in cui lo si chiude si chiama sessione di navigazione. I cookie di sessione sono cookie memorizzati nel computer o altro dispositivo del visitatore nel corso di una sessione di navigazione, ma che scadono e sono normalmente eliminati alla fine di una sessione di navigazione.
Cookie persistenti
I cookie persistenti sono cookie memorizzati nel computer o altro dispositivo del visitatore nel corso di una sessione di navigazione, ma che restano nel computer o altro dispositivo dopo la fine della suddetta sessione di navigazione (es registrazione della password). I cookie persistenti permettono ai nostri siti di riconoscere il computer o altro dispositivo del visitatore quando è utilizzato per accedere di nuovo a uno dei nostri siti, dopo la fine di una sessione di navigazione e all'inizio di una nuova sessione di navigazione, essenzialmente per aiutare il visitatore a riconnettersi rapidamente al nostro sito

DATI DI NAVIGAZIONE E STATISTICI RACCOLTI DA TERZE PARTI
Come ormai consuetudine in Internet, questo sito utilizza strumenti di analisi statistica erogati e gestiti da terze parti che possono raccogliere e “tracciare” alcuni dati di navigazione.
E’ bene sottolineare che moltissimi siti italiani e stranieri fanno normalmente uso di tali tecnologie e soluzioni in “outsourcing”, ma sono ben pochi coloro che lo segnalano nelle loro “Informative Privacy”. Noi abbiamo cercato di farlo e di informarvi nel modo più corretto e trasparente possibile: siamo comunque sempre a vs. disposizione per eventuali informazioni o ulteriori chiarimenti.
Essendo raccolti da strumenti ed Aziende diverse rispetto al gestore del sito, tali dati non sono fisicamente in possesso di  Automultiservice s.a.s.che può utilizzarli solamente in consultazione, ma non ha possibilità di modificarli o cancellarli autonomamente. Per tali operazioni e per conoscere approfonditamente la privacy policy applicata a tali dati è necessario che l’utente si rivolga direttamente al Titolare, ovvero all’Azienda che eroga direttamente il servizio statistico utilizzato.
Gli strumenti appartenenti a terze parti utilizzati all’interno di questo sito sono i seguenti:
- Google Analytics (erogato da: Google Inc. 1600 Amphitheatre Parkway - Mountain View CA 94043, USA)

INFORMAZIONI RELATIVE A GOOGLE ANALYTICS
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. Indirizzi utili ai fini di meglio comprendere la privacy policy di Google Analytics:
- http://www.google.it/analytics/terms/it.html
- http://www.google.com/privacypolicy.html
Eventuali richieste relative ai dati inerente a questo trattamento essere rivolte al Titolare (Google Inc.).

Maggior informazioni sul trattamento dati sono disponibili all' indirizzo web: www.automultiservice.it/privacy

 

Per qualsiasi informazione può scrivere, all’indirizzo info[@]automultiservice.it o ad Automultiservice, Via Del Lavoro, 14 - 40061 - Minerbio  (BO).